Come bloccare Robotext e spam

Come bloccare Robotext e spam

Come bloccare Robotext e spam

In un mondo guidato dalla tecnologia, organizziamo le nostre giornate impegnative sui nostri dispositivi, essendo smartphone, tablet, laptop e persino orologi. Elenchiamo i nostri appuntamenti, allarmi, commissioni e monitoriamo la nostra salute.

Sicuramente, robotext e spam non sono i benvenuti, poiché servono solo come distrazione dalla nostra fitta agenda. Il mittente malintenzionato non ha buone intenzioni, e se non siamo acuti e clicchiamo su un link per errore, o perché eravamo di fretta, potremmo finire in una situazione spiacevole, con un dispositivo hackerato o anche peggio.

Sentiamo il campanello/melodia e controlliamo con entusiasmo i nostri telefoni per messaggi o e-mail in arrivo, solo per trovare spam, che ci ha interrotto per niente. Per aggiungere la beffa al danno, alcuni fornitori di servizi o piani telefonici potrebbero essere soggetti ad addebiti per qualsiasi messaggio in arrivo, quindi questo è un dolore in più, che si aggiunge alla nostra frustrazione.

Quindi, come bloccare questi robotexts fastidiosi e spam ?

Eccoci qui, poiché elenchiamo alcuni suggerimenti di seguito.

Non rispondere

La cosa più sicura da fare quando si ricevono messaggi o e-mail da fonti sconosciute è ignorarli, non rispondere, ancora meglio eliminare.

Se l’e-mail è stata aperta per curiosità, evita di rispondere e, soprattutto , non fare clic su eventuali allegati o collegamenti presenti nell’e-mail/messaggio.

Se si risponde a questo tipo di email/messaggi o si fa clic su link, potrebbero innescare malware (software dannoso) che infetterà il tuo dispositivo, inviando un messaggio al truffatore che il tuo numero è valido. Il tuo numero potrebbe essere condiviso tra altri truffatori, generando ancora più posta indesiderata o SMS. Nel frattempo, il tuo dispositivo e il relativo software, le tue password e le app, inclusa l’app bancaria, potrebbero essere compromessi. Best practice: – idealmente non aprire e-mail/messaggi sospetti – evitare di rispondere a mittenti sconosciuti – non fare clic su alcun allegato o collegamento – eliminare questo tipo di e-mail/messaggi

Blocca i numeri di telefono

Se invece delle e-mail ricevi messaggi di spam, una delle opzioni potrebbe essere quella di bloccare questo particolare numero di telefono. Il fatto è che i truffatori possono ancora inviarti messaggi da un numero di telefono diverso. Tuttavia, se opti per questo metodo, lo spieghiamo di seguito sia per Apple iOS che per Android.


Apple iOS (iPhone)

– tocca il numero di telefono del truffatore che compare nella parte superiore del messaggio ricevuto – tocca Info – nella schermata successiva, seleziona Blocca questo chiamante – quindi Blocca contatto per confermare

Androide

A seconda dei piani telefonici e dei fornitori, è anche possibile segnalare i numeri di telefono di questi truffatori. Su un iPhone Apple, questo di solito viene fatto premendo su un messaggio offensivo, tocca altro e quindi fai clic sulla freccia destra per inoltrarlo come nuovo testo. Per i telefoni Android, è comunque necessario premere il messaggio dannoso, quindi toccare l’icona a tre punti in alto e selezionare Inoltra.

Filtra gli spammer

Per Android, i messaggi di spam possono essere disabilitati dall’app Messaggi di Google: – fai clic sull’icona con i tre punti in alto a destra – seleziona Impostazioni – quindi Protezione antispam – attiva Abilita protezione antispam Ora il tuo smartphone ti avviserà ogni volta che un messaggio in arrivo è sospettato di essere spam. Come per il sistema Apple iPhone o iOS, è possibile raggruppare i messaggi sconosciuti in una cartella all’interno dell’app Messaggi: – fare clic su Impostazioni – quindi su Messaggi – attivare il Filtro mittenti sconosciuti


Alcuni provider offrono i propri strumenti di filtraggio e blocco per gli abbonati, sebbene per la maggior parte questi siano più focalizzati sulle telefonate, ma possono anche bloccare i numeri che tentano di inviare messaggi. Per questa opzione, verifica con il tuo provider per ulteriori informazioni.

App di terze parti

In alternativa, ci sono una miriade di app sia sul Play Store di Google che sull’App Store di Apple, che possono aiutare a filtrare/bloccare i messaggi di spam o le chiamate. Di seguito ne spieghiamo uno gratuito come assaggio, menzionandone un paio di altri che sono buoni ma hanno un costo.


Filtro antispam SMS SpamHound

Su iOS migliora semplicemente l’app Messaggi integrata di Apple per filtrare lo spam degli SMS. Mentre su Android, è un po’ diverso. L’app diventa l’app SMS predefinita per l’invio e la ricezione di messaggi. SpamHound mostra automaticamente i messaggi di testo passati e fornisce l’accesso ai tuoi contatti, ma non puoi usare GIF, immagini, video o altri file. Per quanto riguarda il blocco dei messaggi, l’app è in grado di rilevare lo spam in base a parole chiave e altri fattori. Puoi mettere a punto SpamHound creando una blacklist e una whitelist, elencando le regole per ciò che vuoi filtrare o entrare.


Altre app degne di nota che hanno un costo

SMS Spam Stopper – solo iOS, circa € 2,85 RoboKiller – sia per iOS che Android, circa € 3,80 al mese o circa € 28,55 all’anno TextKiller – solo iOS, una settimana di prova gratuita, un’edizione premium costa circa € 3,80 al mese o circa € 28,55 all’anno Sentiti libero di vagare nei rispettivi Store e controlla le recensioni prima dell’installazione, soprattutto se l’app che desideri ha un costo.


Concludendo

Ricorda che hacker o truffatori sono sempre all’erta, potenziando le loro apparecchiature e studiando piani per infiltrarsi nei dati delle grandi aziende, ma anche nei nostri dispositivi. Perlustrano e cercano di ottenere informazioni preziose, che consentono loro di accedere agli effetti personali, che sono media come video e/o foto con cui possono ricattare, o anche tentando di trasferire denaro da conti bancari. Per evitare frustrazioni o, peggio ancora, uno shock, ti ​​preghiamo di considerare i nostri suggerimenti come sopra elencati. Dopo tutto è a tuo vantaggio e tranquillità. Se sospetti che il tuo dispositivo sia stato compromesso o manomesso, contatta il tuo provider e la polizia, se necessario. Al giorno d’oggi, le forze di polizia hanno le loro squadre informatiche che ti assisteranno e ti guideranno di conseguenza.

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti il ​​nostro utilizzo dei cookie.